CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

La Sigma barcellona espugna il PalAuriga di Trapani

Lighthouse Trapani - Sigma Barcellona 76 - 93

Comunicato Ufficiale n.166

trapani barcellonaPartita intensa ed emozionante, le due squadre si sono affrontate a viso aperto lottando per tutti i 40 minuti. Alla fine ha avuto la meglio la Sigma Barcellona che è riuscita ad espugnare il difficile campo del PalAuriga, dove fino a questo momento la Lighthouse Trapani era stata sconfitta solo una volta. Il match termina 76 -93. Una bella partita macchiata solo da alcuni episodi antisportivi da parte dei tifosi di casa.

Il primo possesso è targato Lighthouse Trapani ma il primo canestro è marchiato Sigma Barcellona. Renzi, da buon padrone di casa segue immediatamente l’andamento ospite e pareggia i conti 2 – 2, dopo tre minuti di gioco. Le due squadre partono forte ma commettono parecchi errori. Fantoni, Maresca e Filloy provano ad incrementare il proprio vantaggio ma Renzi si ripete e porta avanti i suoi. Coach Calvani chiama la sospensione per riorganizzare i giochi ma al ritorno sul parquet Filloy commette subito fallo e manda in lunetta Baldassarre che non ci pensa due volte e realizza il 100%. Fantoni, accorcia le distanze pareggiando i conti e realizzando 6 punti personali consecutivi con Young che ci mette anche la sua firma. Dopo sette minuti di gara il tabellone recita 6 – 10. Baldassarre, orgoglioso aspetta al varco Maresca, lo stoppa e lancia Ferrero in contropiede che realizza senza problemi il canestro del – 2 (8 – 10). Lowery approfitta dell’errore dalla lunga distanza di Maresca per realizzare il canestro del pareggio, (10 – 10). Le due squadre stanno mettendo in campo cuore e anima offrendo un bello spettacolo al pubblico presente al Pala Auriga. Quando manca un minuto scarso al termine del match entra in gioco anche Ganeto, realizzando una tripla, in chiusura di quarto Baldassarre sigla l’ultimo canestro del periodo. Il primo periodo termina 12 – 13.

Si torna in campo per i secondi dieci minuti e a rompere il ghiaccio ci pensa subito Young con una schiacciata che delizia il pubblico delle grandi occasioni. Baldassarre dall’altra parte fa il buono e il cattivo tempo, segna e vola in lunetta pareggiando i conti. La Sigma Barcellona non concretizza in fase offensiva e Parker realizza cinque punti consecutivi. La Lighthouse Trapani si porta sul +5, (20 – 15), Ganeto non ci sta e realizza la sua seconda tripla che porta il punteggio sul 20 – 18. Parker si sbizzarrisce e incrementa altri due punti personali consecutivi a referto. Natali e Young non riescono a controbattere e Baldassarre allunga le distanze a +6, (24 – 18). Fantoni, fa a sportellate sotto le plance e realizza altri due punti, Bossi non da spazio agli ospiti e risponde prontamente al fuoco avversario. Young prova a innescare i propri compagni, subendo fallo e volando in lunetta (50%). Baldassarre, lo imita, vola in lunetta ma realizza il 100%, 28 – 23 quando mancano quattro minuti abbondanti alla fine del primo tempo. Diversi falli vengono attribuiti alle due compagini, merito dell’elevata pressione difensiva e dell’alto ritmo di gioco anche Fantoni vola in lunetta e fa 2/2 ma Lowery tiene a bada i giallorossi. Young piazza la tripla del -3 e Coach Lardo chiama la sospensione per riorganizzare i giochi.

Al ritorno in campo Maresca subisce fallo e realizza il 50% dalla linea della carità, poi, nuovamente Maresca innesca un contropiede con la complicità di Ganeto che subisce fallo (0/2 dalla lunetta). Lowery e Parker vanno a segno ripetutamente, Fantoni e Maresca provano a scuotere i propri compagni, nel frattempo arrivano altri due punti da Renzi, +5 Trapani (37 – 32). Nell’ultimo minuto di gara Coach Calvani da spazio anche al giovane Iurato. Young realizza l’ultimo canestro del secondo quarto e si va all’intervallo lungo con il punteggio di 37 – 34.

Nel terzo quarto, i giallorossi partono subito con una pressione difensiva molto alta, tanto da costringere Rizzitiello ad esaurire i 24 secondi dell’azione offensiva. Ganeto incoraggia i suoi mettendo a segno il nono punto personale e pareggiando i conti 37 – 37. Rizzitiello in seguito segna il primo canestro della sua partita, Barcellona commette qualche pasticcio in fase offensiva e Rizzitiello si ripete, 41 – 37. La Sigma continua ad inseguire con Fantoni che da sotto realizza il canestro del -2, (41 – 39). Rizzitiello prende il ritmo e porta avanti i suoi, sei punti personali consecutivi per lui e si porta in doppia cifra. Young, Filloy e Fantoni (11 punti), ci credono e fanno di tutto per aggrappare gli avversari ma Rizzitiello è incontenibile e realizza il suo quattordicesimo punto personale. 51 – 50, quando il cronometro mette in evidenza un minuto e quaranta da giocare. In chiusura del terzo periodo giunge il momento di Andre Collins, il play si alza dalla lunga distanze per ben due volte consecutive. Il terzo periodo termina 51 – 56.

La Sigma Barcellona strappa immediatamente il primo possesso del quarto periodo ai padroni di casa e vola in contropiede e realizza al secondo tentativo con Maresca. Renzi risponde al fuoco nemico, adesso è Trapani che prova il tutto per tutto. Maresca vola in lunetta e insacca altri due punti, Renzi e Parker fanno di tutto per tenere a galla i propri compagni ma Collins manda in cielo una preghiera che viene accolta e il tabellone mette in evidenza 55 – 63. Coach Calvani richiama in panca Ganeto, per lui entra Alex Young. La Sigma Barcellona prosegue per la propria strada, Fantoni insacca altri due punti e allo stesso tempo subisce fallo, +10 Barcellona ( 55 – 65). In questo momento il gioco si velocizza, le due squadre aumentano il ritmo, Lowery da due firma altri due punti ma Collins spara un’altra bomba, 57 – 68 è il punteggio a sei minuti dal termine del match. Maresca attacca il canestro, subisce fallo e non delude le aspettative, realizza il 100% dalla lunetta, 58 – 70. Trapani grazie alla pressione difensiva conquista una palla preziosa e Parker realizza il – 10, 60 – 70. Coach Calvani chiama time out, si torna in campo e subito i giallorossi commettono fallo, Baldassarre riesce a siglare il quattordicesimo punto personale e il canestro del – 8. Maresca subisce fallo vola in lunetta realizza il 100%. La terna arbitrale attribuisce un fallo tecnico a Coach Lardo, Collins e Maresca rincarano ulteriormente la dose, portando a +14 i propri compagni (62 – 76). Trapani non molla e lo dimostra facendosi sotto. Maresca commette un fallo antisportivo e manda in lunetta Lowery che fa 2/2, (68 – 76). Trapani prova ad applicare una maggiore pressione difensiva ma commette diversi falli che mandano svariate volte Andre Collins in lunetta, . Trapani fa il pieno di fiducia, ci crede ancora, conquista un pallone prezioso e realizza la tripla del -7, (72– 79). Young non sta a guardare e scrive a referto tre punti più il potenziale gioco da quattro punti. 72 – 82. Rientra in scena Rizzitiello, lo fa realizzando dalla media il canestro del meno 8 ,poi viene attribuito un fallo antisportivo a Baldassarre. Fantoni fa 0/4.

Va in lunetta Andre Collins e raddrizza il tiro, +10 Barcellona, 74 – 84. I ragazzi di Coach Calvani vanno avanti per la propria strada e Young riporta a + 13 Barcellona. Altro fallo tecnico, questa volta attribuito a Patrick Baldassarre, Maresca segna tutti i liberi concessi e il match termina, 76 – 93.

Grande soddisfazione espressa da Coach Calvani nel post partita: “Un gruppo di indiscusso valore. Oggi i ragazzi sono stati bravissimi ad interpretare ciò che ho chiesto. La squadra sta attraversando un periodo difficile a causa delle assenze. Per noi, quello di oggi è stato un risultato importante perché ci da la fiducia necessaria per affrontare il prossimo derby. “

Lighthouse Trapani – Sigma Barcellona 76 – 93 (12 – 13);(37 – 34);(51 – 56);(76 – 93)

Tabellino           

Sigma Barcellona: Young 24 , Maresca 17 , Collins 21 , Filloy 2, Iurato , Pinton n.e. , Fantoni 20 , De Leo n.e., Ganeto 9, Natali, Coach Marco Calvani.

Lighthouse Trapani: Renzi 10, Bartoli n.e., Lowery 14, Baldassarre 15, Bossi 2, Rizzitiello 16, Ianes, Tabbi, Parker 17, Ferrero 2, Coach Lino Lardo

Fonte: Ufficio Stampa Sigma Basket Barcellona (Foto: Ignazio Brigandì / LNP)

Autore: Ufficio Stampa

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone_calcio1_web--400x300.jpg