SCEGLI IL CAMPIONATO

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Calcio Femminile Serie B: Vittoria di misura sul Real Marsico vale i tre punti per il Catania

CataniaUna sola rete decide il primo scontro diretto in casa del Real Marsico che cede il passo alle rossoazzurre nella decima giornata di campionato.

Mister Scuto opta per un 3-4-3 con Maggio, Navarrìa e Di Mauro in difesa, Furno, Calanna, Gambino e Ndiongue a centrocampo e il tridente d’attacco composto da Coco, Guardino e Manno.

Nella prima frazione di gioco le rossoazzurre subiscono le iniziative delle padrone di casa che impostano la gara alla ricerca della rete per sbloccare il risultato. Il Catania prende le dovute precauzioni e tiene testa alle azioni offensive del Real. Le occasioni più nitide dei primi 45’ le costruiscono però le  marsicane che per ben due volte colpiscono il palo alle spalle di Musumeci. La fortuna aiuta le etnee che a loro volta si vedono impedire il goal dalla traversa che chiude i conti dei legni sul 2 a 1 per le padrone di casa.

Nella ripresa il Catania rientra in campo più convinto e gli ingranaggi rossoazzurri iniziano a girare nel verso giusto contro un Real Marsico che non si lascia intimorire e gioca a viso aperto. Il coach delle siciliane smuove gli equilibri e manda in campo Zappalà per Di Mauro aggiungendo una pedina offensiva alla sua formazione. La neo entrata rossoazzurra non impiega molto per ricambiare la fiducia e sugli sviluppi di una punizione si fa trovare pronta al momento della ribattuta e con un tapin vincente sorprende la difesa di casa spingendo in fondo alla rete l’unica marcatura della gara che vale i tre punti per il Catania.

“Sicuramente un buon risultato per noi però non sono pienamente soddisfatto per due ragioni, - dichiara Mister Scuto a fine gara – abbiamo affrontato la partita senza quella dose di grinta che ci caratterizza e soprattutto noto una differenza molto netta tra ciò che accade durante la settimana in allenamento e le gare della domenica. Siamo stati fortunati nel primo tempo perchè i due pali colpiti dal Marsico hanno evitato un doppio svantaggio che avrebbe sicuramente cambiato di molto gli sviluppi di questo match, abbiamo corso un rischio troppo alto che poi si è risolto a nostro favore ma non possiamo far affidamento sulla fortuna non più di quanto bisogna credere e dimostrare le nostre capacità.”

In attesa del Chieti, prossimo avversario del Catania, le rossoazzurre salgono a quota 10 punti in classifica distaccandosi dalla parte bassa con ancora molti scontri diretti da giocare.

Ufficio stampa Catania calcio femminile 

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone.jpg