SCEGLI IL CAMPIONATO

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Coppa Sicilia Femminile: esordio amaro per il Valle del Mela

{xtypo_rounded2}

GRILLO PORTA IN VANTAGGIO IL VALLE DEL MELA247COPPA SICILIA FEMMINILE

VALLE DEL MELA-CONCA D'ORO MONREALE 1-3

Reti:p.t.5' Grillo,45'Filingeri,s.t.41'Sciarrata,44'Cannatella.

Valle del Mela: Amalfa, Gemellaro, Pino, Pirri(42'st Carulli), Lupo, Accordo, Mariano, Pinizzotto(24' st Maio), Misiano(17'st Evangelista), Ruggeri, Grillo. All. Insana

Conca D'oro Monreale: Modica, Fortunato, Gargano(23' st Sciarrata), Schirò(39' ptCimino9, Cucchiara, Guadagna(31' stVinci), Arcangelo, Di Piazza, Gambino(1' st Campo), Intravaia(7''stCannatella), Filingeri,. All. Leone.

Arbitro:La Rosa(Barcellona)

VALLE DEL MELA FEMMINILE245Esordio amaro per il Valle del Mela che esce sconfitto tra le mure amiche nel confronto col quotato Conca D'oro Monreale. Fatali alle locali i minuti finali in entrambi le frazioni di gioco durante le quali le ospiti hanno costruito prima il pareggio e poi, la vittoria. Le ragazze di Insana all'inizio non hanno patito alcun timore reverenziali dinanzi all'esperte avversarie spingendosi subito in avanti e trovando la rete del vantaggio con una sgusciante Grillo. Le palermitane hanno accusato il colpo ed il centrocampo vallese, che gravitava intorno alla Ruggeri, ha ben tenuto le avversarie costrette a conclusioni da lontano mentre alla mezz'ora hanno a lungo protestato per un plateale "mani" in area ospite. Era questo un episodio che poteva segnare il corso della contesa ma l'arbitro, il mediocre la Rosa, non concedeva l'evidente rigore. All'ultimo giro di lancette però, una ingenuità difensiva consentiva alla Filingeri di trovare il pareggio. Nella ripresa accadeva poco con le locali meno brillanti e con le ospiti che tenevano meglio il campo ma non riuscivano a pungere e quando il pareggio pareva il giusto risultato della gara l'amnesia difensiva delle locali veniva punita dalla Sciarrata che faceva esultare il proprio clan. Le ragazze di casa cedevano di schianto e così subivano il tre ad uno con Cannatella. Una punizione troppo severa visto che le due squadre, pur con qualche giocata migliore delle ospiti, s'erano equivalse ed il pareggio avrebbe meglio espresso ciò che il campo aveva mostrato.

Nino La Rosa

 

{/xtypo_rounded2}

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

gol-pallone-in-rete.jpg