SCEGLI IL CAMPIONATO

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Femminile Catania-Valle del Mela 2-3

{xtypo_rounded2}

IL VALLE DEL MELA FEMMINILE CHE DISPUTA LA SERIE C601FEMMINILE CATANIA – VALLE DEL MELA 2-3

Reti: pt 30'Grillo; st 25' Santangelo, 30' Maio, 35' Campagna, 38' Maio.

FEMMINILE CATANIA: Catanzaro, Costanzo, Maggio, Calanna, Falvo, Zappalà, Carciola( st 1' Merulla), Santangelo, Di Mauro, Guardino, Campagna.All. Scuto

VALLE DEL MELA: Amalfa, Cirino, Pirri, Gemellaro, Capizzi(st 1' Pinizzotto),Accordo(st 33'Pino), Mariano, Evangelista, Misiano (st 21' Maio), Ruggeri, Grillo. All. Insana

Arbitro: Puglisi(Acireale)

Gara esaltante per le ragazze guidate da Insana che in terra catanese(s'è giocato a Gravina) ha fornito una grande prestazione coniando doti tecniche e caratteriali di grande spessore cogliendo in casa di una delle favorite una vittoria che numericamente risulta anche striminzita viste le innumerevoli palle-goal sciupate e scrivendo una pagina sicuramente tra le più belle del campionato. Una prestazione da lustrarsi gli occhi con le padroni di casa annichilite dalla grande padronanza e personalitè delle giallorosse che con la  guizzante Grillo hanno messo in grandissime difficoltà il reparto arretrato mentre la Maio s'è dimostrata freddissima sottorete sfruttando alla perfezione le occasioni a lei presentatesi. Già nel primo tempo netta è la superiorità delle ospiti di Giammoro che oltre al goal del vantaggio (Grillo alla mezzora)potevano  ben  arrotondare il punteggio con almeno altre duo o tre reti mentre le locali non riuscivano ad imbastire azioni veramente pericolose. Nella ripresa la musica non cambiava ma il troppo sprecare veniva punito dalle locali rossazzurre che coglievano il pareggio con la Santangelo con un tiro al volo in diagonale. Pronta la reazione del Valle del Mela con la Maio che perfezionava un suggerimento della sempre presente Grillo. Il Catania riporta il parziale in parità con la Campagna, di testa, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, quando mancavano dieci minuti al termine ma le ragazze di Insana capivano che avrebbero avuto di che recriminare e pertanto, lancia in resta, si catapultavano nell'area delle catanesi e sull'affondo della Mariano dalla sinistra, servita ancora dalla Grillo, con successiva palla messa in mezzo, ancora Giusy Maio non perdeva l'appuntamento col goal. Era l'apoteosi con una vittoria strameritata degna di una squadra di rango. L0unica nota stonata l'infortunio alla Accordo che ha subito un colpo alla nuca cadendo in terra dopo uno scontro con l'avversaria. Per la tenace libero giallorossa però tutto s'è risolto per il meglio ma le ragazze hanno dedicato a lei la vittoria. Adesso le ragazze del felicissimo presidente Mandanici è solo in testa alla classifica  avendo vinto tutte le gare fin qui disputate risultando sicuramente la squadra rivelazione ma meritando ampiamente quanto conquistato in virtù dell'applicazione e dello spirito di sacrificio di tutte le componenti.     

Nino La Rosa

{/xtypo_rounded2}

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone.jpg