Il Messina Sud reagisce alla grande alla debacle interna della settimana scorsa contro il Riviera Dello Stretto e con una prestazione tutta carattere espugna il difficile campo di Itala involandosi solitaria in testa al campionato e domenica prossima big match a Mili contro l'Igea Virtus. Non è stata una bella partita quella disputata ad Itala vuoi per le ridotte dimensioni del campo vuoi per l'atteggiamento guardingo delle due squadre, classico quello dell'Itala, per cause di forza maggiore quello del Messina Sud squadra falcidiata da infortuni squalifiche e mali stagionali.

{xtypo_rounded2}

il bomber VescovoIl Messina Sud reagisce alla grande alla debacle interna della settimana scorsa contro il Riviera Dello Stretto e con una prestazione tutta carattere espugna il difficile campo di Itala involandosi solitaria in testa al campionato e domenica prossima big match a Mili contro l'Igea Virtus. Non è stata una bella partita quella disputata ad Itala vuoi per le ridotte dimensioni del campo vuoi per l'atteggiamento guardingo delle due squadre, classico quello dell'Itala, per cause di forza maggiore quello del Messina Sud squadra falcidiata da infortuni squalifiche e mali stagionali. La partita disputata in un gelido pomeriggio inizia cone le due squadre messe in campo con moduli speculari 4-4-2 per entrambi nel Messina Sud rientra capitan Landro è la difesa ne beneficia in maniera totale, in avanti Vescovo (nella foto) appoggiato da Cardia con Buda esterno sinistro, la partita si gioca prevalentemente a centrocampo con la grande aggressività dell'Itala ed i ragazzi di De Luca che cercano di far valere la migliore tecnica con un fitto palleggio che non sempre riesce. Cosi facendo le occasioni latitano, tuttavia il Messina Sud al 10 avrebbe una gigantesca occasione con Vescovo che si presenta solo davanti al portiere Barbera che in questa occasione è bravissimo ad ipnotizzare il bomber ospite, gli ospiti cercano di fare la partita ma Tavilla si becca due ammonizioni in pochi minuti e viene espulso dal fiscale arbitro di Acireale, tuttavia i padroni di casa non approfittano della superiorità numerica mantenendo sempre il solito atteggiamento prudente, si conclude cosi un primo tempo combattuto ma privo di occasioni. La ripresa inizia con un duplice cambio nel Messina Sud entrano due classe 94 Ghartey Precious e Vita Santino, ed un 91 l'ottimo Leo in difesa, cambi che si riveleranno decisivi d infatti il Messina Sud acquista potenza e qualità e dopo aver sfiorato il gol con Cardia, perviene al vantaggio al 25' con una spettacolare azione di Ghartey Precious che batte l'incolpevole portiere Barbera. L'Itala cerca di reagire ma l'unico pericolo lo costruisce su un calcio di punizione con palla che si schianta sulla traversa, il Messina Sud controlla senza patemi la partita sfiorando il raddoppio ancora con Precious al 90°. Finisce con la grande esultanza degli ospiti che apprifittando della sconfitta interna del Riviera si installano solitari in testa al campionato con un punto di vantaggio sull'Igea Virtus che ha maramaldeggiato contro il derelitto Folgore Milazzo, e domenica prossima ne siamo sicuri ne vedremo delle belle sul sintetico di Mili

{/xtypo_rounded2}

© 2019 Nebrodisport
Joomla Templates by JoomZilla.com
Back to Top