Contattaci all'indirizzo mail: info@nebrodisport.it

2014CCI 03-04 Monza CAIROLI 1Un Matteo Cairoli protagonista, quello visto nel weekend di Monza, nel corso del terzo e del quarto round della Porsche Carrera Cup 2014. I due terzi posti, infatti, conquistati nelle due gare in programma confermano il valore e la caparbietà del giovane pilota comasco.

2014CCI 03-04 Monza CAIROLI 1Un Matteo Cairoli protagonista, quello visto nel weekend di Monza, nel corso del terzo e del quarto round della Porsche Carrera Cup 2014. I due terzi posti, infatti, conquistati nelle due gare in programma confermano il valore e la caparbietà del giovane pilota comasco.

A bordo della Porsche messa a disposizione dal team Antonelli Motorsport Cairoli, già a partire dalle libere del venerdì, sembra uno dei piloti più in palla e sicuramente quello con la guida più spettacolare. Se nelle libere del venerdì fa registrare il primo tempo, nelle qualifiche ottiene la seconda piazza in griglia, solo dietro al rivale Giraudi.

 Sabato, nel terzo round di Monza, Cairoli sembra indemoniato. Partito subito bene affronta al meglio la sfida in testa con Gianluca Giraudi, superandolo subito dopo pochi giri. Il testa a testa è particolarmente acceso e Cairoli non riesce a scappare. La pressione del rivale, infatti, si fa sentire, e complice un’eccessiva usura dei pneumatici viene prima scavalcato da Giraudi e dopo da Postiglione, complice, su quest’ultimo, un passaggio sulla terra nella “seconda di Lesmo”. Cairoli si accontenta così del terzo posto, con un occhio alla classifica generale.

Domenica pomeriggio, invece, in gara 2 Cairoli parte dalla quarta piazza, a causa del regolamento che prevede l’inversione delle prime sei posizioni rispetto alla gara 1. Il giovane comasco parte subito bene e si porta a ridosso dei primi iniziando a battagliare con i suoi avversari. Costretto ad una guida frenetica, nei continui sorpassi e controsorpassi, all’inizio lotta con i primi e poi, dopo piccoli errori in traiettoria, è costretto a retrocedere fino al sesto posto. Riesce a rifarsi sotto, al terzo posto, superando i suoi avversari, ma nulla può sul recupero dei due davanti: Postiglione e Liberati. Si difende da veterano, nonostante abbia compiuto solo ieri i 18 anni, sugli attacchi finali di Giraudi, conquistando così il terzo posto.

 “Nelle qualifiche sono andato molto bene – ha spiegato Matteo Cairoli – nonostante avessi la pole position in mano ed all’ultima curva ho perso alcuni decimi. In gara 1, invece, già quando scaldavo le gomme ho notato che la macchina non era completamente al top, infatti dopo 3-4 giri la gomma è decaduta ed ho fatto molta fatica soprattutto sulle curve di Lesmo, Ascari e sulla Parabolica, ma alla fine è andata bene ed ho centrato un terzo posto importantissimo. Per la gara 2 credo che avrei potuta vincerla, se non fossi stato così carico. Ho portato la macchina oltre il suo limite, compiendo piccoli errori che non mi hanno fatto ottenere il primo posto. Tutto sommato però sono contentissimo, con due terzi posti e quattro podi in altrettante gare, un esordio migliore di questo non ci poteva essere. Ora al Mugello punterò dritto alla vittoria perché è una pista che conosco molto bene. Infine, volevo ringraziare gli oltre 100 fans che mi hanno seguito e caricato all’inverosimile, mio papà, come sempre, lo staff Porsche, per la sorpresa dei festeggiamenti del compleanno all’hospitality Porsche e anche tutto il team dell’Antonelli Motorsport.”

La classifica Assoluta: 1. Postiglione 56 punti; 2. Cairoli 49; 3. Liberati 41; 4. Giraudi 33; 5. Berton 22; De Giacomi 19; 7. Gaidai 17; 8. De Amicis 16; 9. Melnikov 7; 10. Proietti 4; 11. Negra 3; 12. Roda 1. 

Il prossimo appuntamento è fissato per il 12 ed il 13 luglio sul circuito del Mugello.

(Fonte: Media In Motion)

 

Pin It

Login Form

>

Contattaci all'indirizzo mail: info@nebrodisport.it

Inviaci comunicati stampa, articoli e news

© 2019 Nebrodisport
Joomla Templates by JoomZilla.com
Back to Top