Contattaci all'indirizzo mail: info@nebrodisport.it

Si chiude con un pirotecnico 4-4 il match clou di giornata tra Due Torri e Acquedolci.

Allo stadio Enzo Vasi di Piraino i locali ospitano la capolista Acquedolci in una gara importante per i locali per non allontanarsi troppo dalle zone che contano in classifica e per gli ospiti per consolidare il primato e tentare la fuga vista le difficili trasferte delle dirette concorrenti.

La partita parte subito su ritmi molto alti e al 7' gli ospiti provano ad indirizzare la gara. Azione dalla destra e palla al centro per Antonino Carrello (sarà il migliore in campo dei suoi) che di prima impegna Salvatore Benfatta che si rifugia in angolo. Sugli sviluppi del cornere Sem Addamo colpisce la traversa.

 

Ma la dura legge del calcio non sbaglia mai e nell'azione successiva si passa dal possibile vantaggio ospite al gol dei locali. Al 10' al termine di un'azione convulsa al limite dell'area di rigore dell'Acquedolci Alessio Scolaro insacca alla sinistra di Cirino Galati un gran tiro dalla distanza. Ma la capolista non demorde e due minuti dopo arriva il gran gol del pareggio di Rosario Iuculano. Azione sulla sinistr e gran palla verso il centro area dove il numero 10 ospite si coordina per una splendida rovesciata con la palla che si insacca alle spalle di Benfatta. Un gol splendido per coordinazione e tempistica di esecuzione.
La partita si gioca senza un secondo di tregua con le due compagini che si affrontano a viso aperto.

Al 16' punizione sulla sinistra per il Due Torri. Sulla palla si presenta Matteo Serio che beffa tutti insaccando la palla direttamente sul palo opposto della porta dell'Acquadolci. Gli ospiti subiscono il gol del 2-1 e perdono per infortunio Iuculano costretto ad uscire dal campo. Il Due Torri in questa fase è padrone del campo e al 21' realizza il 3-1. Bella azione sulla fascia destra e palla in mezzo che dopo un batti e ribatti viene spedita in rete con un colpo di testa di Christian Traviglia. Esplode l'Enzo Vasi per l'ottima prestazione della propria squadra che al 32'  potrebbe anche segnare ancora quando una punizione dalla tre quarti  viene battuta in area per l'accorrente Micalizzi che da buona posizione al volo spedisce alto.

La prima frazione di gioco si chiude sul 3-1 per la formazione pirainese che ha senza dubbio meritato il doppio vantaggio per quanto fatto vedere nei primi 45'.
Nella ripresa la reazione degli ospiti non tarda ad arrivare e al 48' l'Acquedolci accorcia le distanze con il neo-entrato Emanuele Serio che chiude una bella azione sulla destra e di piatto destro batte il neo entrato portiere ospite Indriolo. Emanuele Serio pareggia i conti in famiglia dopo il gol realizzato dal Fratello Matteo che milita nella formazione opposta.

L'acquedolci ci crede e al 51' va vicina al pareggio con una rovesciata in area ribattuta dalla difesa pirainese. Come nel primo tempo sul capovolgimento di fronte la capolista subisce il gol dei locali con Giovanni Aiello che sigla la rete del 4-2. Due minuti dopo viene espulso Mirko Naro per fallo da ultimo uomo e gli ospiti rimangono in 10 con mezz'ora di gara ancora da giocare. Il Due Torri approfitta della inferiorità numerica e si rende pericolosa prima con Davide Saggio che dalla distanza lambisce il palo, poi con una punizione battuta da Crescibene ed infine con Christian Traviglia che sfiora il quinto gol.
Quando la gara sembra oramai indirizzata entra in scena il genio e l'estro del giovane Antonino Carrello che al 35' sfiora il gol di testa e al 40' non sbaglia quando lanciato a rete sul vertice destro entra in area e con un gran gol al volo manda in rete la palla spizzicata da un difensore pirainese. L'Acquedolci sul 3-4 fiuta la possibilità di ribaltare la gara e ancora Antonino Carrello al 43' al culmine di un'azione insistita dribbla due uomini sul vertice dell'area di rigore e batte il portiere con un gran tiro. Tifosi ospiti in delirio per il gran recupero e giocatori del Due Torri che subiscono il colpo e nonostante la superiorità numerica rischiano addirittura di capitolare ancora per mano dell'indemoniato Carrello che spedisce alto un tiro dal vertice sinistro dell'area di rigore.
L'arbitro fischia la fine della contesa e le due formazioni si fermano sul 4-4 al termine di una bellissima gara. Sicuramente un punto importante per gli ospiti visto l'andamento della gara, recriminano invece i locali che non hanno saputo gestire il doppio vantaggio e la superiorità numerica.

Pin It

Login Form

>

Contattaci all'indirizzo mail: info@nebrodisport.it

Inviaci comunicati stampa, articoli e news

© 2020 Nebrodisport
Joomla Templates by JoomZilla.com
Back to Top