CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

Bevacqua vince la Super 2000 del 9° Ronde della Val D’Aveto

-bevacqua-gallottiE’ partito sabato, sotto i migliori auspici per i tanti spettatori e tutti i piloti, il 9° Ronde della Val D’Aveto. L’accoglienza per la partenza del rally è stata straordinaria: intere famiglie hanno affollato le strade di Santo Stefano, dalla pedana di partenza di Rocca d’Aveto, dimostrando l’amore che nutrono nei confronti delle automobili e del rally. Ottima la prova dell’alessandrino Giuseppe Bevacqua, navigato da Silvia Gallotti, che con la sua Peugeot 207 ha vinto la Super 2000, con la quarta posizione assoluta.

 La pioggia di sabato, unità all’umidità della notte, ha portato i piloti, domenica, a girare la prima prova sul “Monte Penna” in condizioni non ottimali. I primi concorrenti, a causa del manto stradale viscido nel sottobosco, hanno avuto non poche difficoltà, ma non si sono fatti trovare impreparati. “Starman”, però, si è fermato nella prima prova a causa di in principio di incendio sulla Skoda Fabia, causando una momentanea interruzione delle partenze. Ai concorrenti successivi, tra cui Branca, Primiceri, il nostro Bevacqua e Ferrando, viene applicato il tempo imposto. Successivamente le partenze sono riprese regolari dal concorrente numero 9 in poi. Da ricordare c’è la regola che prevede lo scarto del peggior risultato per ogni concorrente, che verrà conteggiato dopo l’ultima prova speciale. La classifica, com’è normale, subirà così variazioni significative proprio nelle battute finali, e il pilota “Media In Motion”, Giuseppe Bevacqua, avrà la possibilità di dimostrare tutto il suo valore nelle prove successive.

E così infatti accade: nella prima prova Bevacqua ottiene, con il tempo imposto, la quinta piazza assoluta, nella seconda, invece, l’ottava, mentre è sempre al comando della “sua” classe, la Super 2000. Nella terza e nella quarta Bevacqua riesce a recuperare e avrebbe ottenuto sicuramente un risultato migliore se non fosse stato bloccato dalla bandiera rossa nella prima prova. Così giunge sul traguardo primo nella sua classe “Super 2000” e al quarto posto assoluto.

“E’ stata un’esperienza fantastica, una cornice di gara memorabile – spiega il pilota Media in Motion, Giuseppe Bevacqua -: non ho mai visto un paese così unito verso il rally. Genitori e bambini entusiasti che mostravano cartelli, un tifo incredibile per lo spettacolo del nostro sport. Tra una prova e l’altra ci hanno offerto biscotti e prodotti della zona. Insomma, un’organizzazione impeccabile, con il comune disponibile per qualsiasi cosa. In aggiunta a questo il percorso è davvero bellissimo, peccato per la prima prova, quando siamo stati fermati dalla bandiera rossa, per problemi ad avversari prima di noi, ma per fortuna abbiamo combattuto, ci siamo difesi e recuperato nel terzo e quarto giro, così i tempi sono venuti fuori. Come sempre la macchina era al top ed il mio Vm Motor Team super efficiente, siamo ormai collaudati. E’ stata anche la mia prima esperienza con la navigatrice Silvia Gallotti, ed è anche grazie alla sua prova che abbiamo ottenuto questo risultato.”

La manifestazione è stata un successo sotto tutti i punti di vista. La collaudata collaborazione tra Lanternarally e Gruppo Sportivo Allegrezze, con il prezioso supporto dell’ACI Genova, ha confermato la Ronde della Val d’Aveto tra le gare più amate del nord Italia. Tra il pubblico anche un ospite d’eccezione, Robert Kubica, che da vero appassionato ha seguito tutte le fasi della giornata, mantenendo la semplicità e lo stile che lo hanno sempre contraddistinto.

(Fonte Media In Motion)

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone 2.jpg