CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

Rallyday Monti Nebrodi: iscrizioni ancora aperte

SARANNO ANTICIPATE LE “MAGICHE” ATMOSFERE DEL NATALE. PREVISTA UN’EXPO CON SPECIALITÀ DOLCIARIE TIPICHE DEL LUOGO

ISCRIZIONI ANCORA APERTE E POSSIBILI NEL 1° RALLYDAY MONTI NEBRODI. I MOTORI ACCESI NEL WEEKEND TRA IL 6 E 7 DICEMBRE

Roberto Lombardo Peugeot 106 MaxiSono attesi alcuni tra i migliori specialisti siciliani. Sinora pervenute una cinquantina di adesioni. Pressoché certa la presenza dei messinesi Giuseppe La Torre (vincitore, quest’anno, del Rally Event Taormina) e Bruno Briguglio, a cui è da aggiungere il “guanto di sfida” porto dal corleonese Renato Di Miceli, l’altro favorito per la vittoria finale. Resta ancora incerta la partecipazione del cerdese Totò Riolo, il quale deciderà proprio in queste ore se schierarsi o meno nel Monti Nebrodi, a conclusione del Monza Rally Show, al quale prende parte. Si potrà gareggiare con la speciale licenza “Time”, concessa da Aci Csai, ma sono state approntate ulteriori agevolazioni per i concorrenti al via con le Autostoriche, con quota d’iscrizione a soli 150 euro. Partenza ed arrivo della competizione, valida quale ultimo appuntamento stagionale del Campionato automobilistico siciliano Aci Csai, saranno dislocati nel delizioso comune di Castell’Umberto, nel Messinese, ‘cuore’ dei Monti Nebrodi. Coinvolti gli altrettanto incantevoli paesini di Raccuja, Tortorici, Sinagra ed Ucria. Il percorso cronometrato di gara (che sarà sottoposto nelle prossime ore a “maquillage”, in ossequio ad un maggior quoziente di sicurezza, con la posa di nuovi guard-rail e di alcuni tratti di asfalto ove necessario) è articolato su sei prove speciali (sono tre da ripetersi due volte ciascuna), per un totale di 38,08 km di tratti rilevati. Il RallyDay Monti Nebrodi entrerà nel vivo con la partenza ‘scenografica’, in programma nella serata di sabato 6 dicembre, a partire dalle 20, dal palco allestito nella centralissima piazza IV Novembre, a Castell’Umberto. L’indomani, domenica 7 dicembre, la gara scatterà alle 8.31, per chiudersi nel tardo pomeriggio, alle 16.29, sempre nel comune che vide nascere, negli oramai lontani anni Ottanta, il “vecchio” Rally dei Nebrodi.

Castell’Umberto, 30 novembre - Iscrizioni a tutt’oggi ancora aperte e possibili, in vista dell’imminente 1° RallyDay Monti Nebrodi, ultimo appuntamento stagionale con il Campionato automobilistico siciliano Rally 014 indetto da Aci Csai, in calendario nel weekend compreso tra sabato 6 e domenica 7 dicembre prossimi. La adesioni da parte degli equipaggi interessati potranno pervenire infatti sui tavoli degli organizzatori sino alla mezzanotte di domani lunedì 01 dicembre. A conclusione del 1° Rally Day Centro Sicilia, disputato la settimana scorsa a San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, a comandare la classifica provvisoria del Regionale per la specialità, ad una sola prova dal termine (il Monti Nebrodi, appunto), è il “figlio d’arte” nisseno Roberto Lombardo (con 43,10 punti), seguito dall’agrigentino (di Aragona) Pietro Gandolfo (34,10), dal cefaludese Marco Runfola (32,95), dal catanese (nativo di Bronte) Andrea Currenti (29,75) e dal messinese (vive a Santa Teresa di Riva) Michele Coriglie (al momento è quinto assoluto, con 28,35 punti).

Al 1° RallyDay Monti Nebrodi, competizione deputata dopo qualche anno a riportare il rallysmo di prestigio su un territorio che, tra gli anni Ottanta e Novanta del Novecento, ospitò memorabili edizioni dell’ormai ‘defunto’ Rally dei Nebrodi, sono attesi alcuni tra i migliori specialisti isolani, “incastonati” nel pacchetto comprendente sinora una cinquantina di adesioni. Pressoché certa la presenza dei messinesi Giuseppe La Torre (architetto originario di Mandanici, vincitore, quest’anno, del Rally Event Taormina - Città di Letojanni) e Bruno Briguglio (dentista nativo di Nizza di Sicilia), a cui è da aggiungere il “guanto di sfida” porto dall’altro esperto palermitano (nato a Corleone) Renato Di Miceli, un altro favorito per la vittoria finale, questi certamente al via con una Mitsubishi Lancer Evo X assemblata dalla Lb Tecnorally. Continuerà al Monti Nebrodi il suo apprendistato nel mondo dei rally anche il diciottenne ex kartista palermitano Alessio Profeta, con la Peugeot 106 Gti 16v della Island Motorsport sulla quale troverà posto pure l’esperto copilota palermitano Giacomo Giannone. Resta invece ancora incerta la partecipazione dell’asso cerdese Totò Riolo (data per sicura nelle passate settimane), il quale deciderà proprio in queste ore se schierarsi o meno al Monti Nebrodi, alla conclusione del Monza Rally Show, al quale concorre. Tra le scuderie, la parte del leone sarà quasi certamente “appannaggio” della S.G.B. Rallye di San Piero Patti, con base logistica proprio sui monti Nebrodi (il sodalizio si è appena laureato campione siciliano Rally 2014) ed oltre 15 equipaggi presenti qui a Castell’Umberto, per onorare al meglio il fresco alloro regionale vinto dai propri colori.

Come già ampiamente annunciato, al 1° RallyDay Monti Nebrodi sarà possibile gareggiare con la speciale licenza “Time”, esclusivamente dedicata ai piloti della Sicilia e della Sardegna. La nuova abilitazione sportiva, equivalente all’attuale licenza “C” Nazionale, avrà validità sino a tutto il prossimo 31 dicembre, con un costo pari a 40 euro (a cui vanno sommati 59 euro per la tessera Aci, valida per 365 giorni dalla data di emissione, per un totale di 99 euro). Ulteriori agevolazioni sono state comunque approntate per i concorrenti al via con le Autostoriche, per i quali la personale quota d’iscrizione è fissata, tutto compreso, a soli 150 euro.

Ad essere coinvolti in prima persona nella promozione del 1° RallyDay Monti Nebrodi sono i deliziosi comuni di Castell’Umberto (prescelto per ospitare la cerimonia di partenza, l’arrivo e la premiazione), Raccuja, Tortorici, Sinagra ed Ucria, tutti “incastonati” nello splendido comprensorio naturale dei monti Nebrodi settentrionali, in provincia di Messina. Ad organizzare la kermesse automobilistica è invece il Team Palikè Palermo (coordinato da Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito), in sinergia con uno ‘staff’ tra imprenditori ed appassionati di Castell’Umberto e di altri paesini dell’hinterland nebroideo, con al timone Fabrizio Costantino. Tra gli altri promotori del RallyDay, figurano Antonio Monastra, il presidente del Consiglio comunale di Raccuja, l’ex pilota Franco Palazzolo, quindi Roberto Franchina e Matteo Salpietro, nel suo attuale ruolo di preparatore di auto da corsa e di pilota.

Determinante è altresì il patrocinio assicurato con entusiasmo dai Comuni coinvolti nel RallyDay Monti Nebrodi, Castell’Umberto (nella persona del sindaco Vincenzo Lionetto), Raccuja (a guidare la giunta comunale è in questo caso il sindaco, Damiano Salpietro), Tortorici (la “città della Nocciola” è invece rappresentata dal primo cittadino, Carmelo Rizzo Nervo), Sinagra (sindachessa è Vincenza Maccora) ed Ucria (con a capo il primo cittadino Giuseppe Giovanni Lembo). Una parte di primo piano nell’organizzazione del rally lo riveste l’Unione dei Comuni Valli dei Nebrodi, ente che ha voluto investire anche in questo caso una parte delle proprie risorse finanziarie ai fini della promozione del territorio.

Il percorso del 1° RallyDay Monti Nebrodi (che sarà sottoposto nelle prossime ore, a cura dei tecnici delegati dalla provincia regionale di Messina, a corposo “maquillage”, in ossequio ad un maggior quoziente di sicurezza, con la posa di nuovi guard-rail e di alcuni tratti di asfalto, ove necessario) “ingloba” sei complessive, impegnative, prove speciali (tre, da ripetersi per due volte ciascuna, tutte su fondo asfaltato), ricavate nello splendido comprensorio montano del luogo, per un totale di 38,08 km di tratti a cronometro. La competizione vedrà aprire le sue ostilità domenica 7 dicembre con la storica ‘piesse’ di “Raccuja”, la più lunga con i suoi 6,99 km, con “start” all’uscita del paese (nei pressi del noto bivio di Fondachello) e attraversamento di una sezione della “mitica” prova speciale di “Zappa” (passaggi previsti alle 9.19 ed alle 12.53). Si proseguirà con la “Chiaritta”, della lunghezza pari a 6,82 km, con tratto a cronometro compreso tra i paesi di Tortorici e Castell’Umberto (le vetture da corsa vi transiteranno due volte, alle 10.35 ed alle 15.58) e con la “Bontempo”, la più breve sebbene non sia la meno selettiva del lotto, con i suoi 5,23 km e l’arrivo, dal mare, posto nei pressi del centro abitato di Sinagra (azione prevista alle 12.09 ed alle 14.39).

Sarà Castell’Umberto ad ospitare, sabato 6 dicembre, a partire dalle 20, la suggestiva partenza “scenografica” del rally (con presentazione ufficiale degli equipaggi alle autorità, alla stampa ed alla cittadinanza), dal palco allestito nella centralissima piazza IV Novembre. Ultimata la pausa notturna, il 1° RallyDay Monti Nebrodi scatterà quindi ufficialmente di buon’ora l’indomani, domenica 7 dicembre, già alle 8.31, per vivere il suo naturale sviluppo agonistico e concludersi nel tardo pomeriggio, alle 16.29, sempre nel magnifico scenario di piazza IV Novembre, il “salotto” di Castell’Umberto, tra due presumibili ali di folla.

Tre i riordini (due a Sinagra e l’altro nei pressi di Castell’Umberto) e tre i parchi assistenza indicati sulla tabella di marcia ufficiale (ancora dislocati a Sinagra, esattamente in via Corsica), mentre saranno due i controlli a timbro, entrambi previsti a Moira, frazione alle porte di Tortorici. Castell’Umberto ospiterà inoltre le canoniche verifiche tecnico-sportive per vetture e concorrenti, sabato 6 dicembre, dalle 14.30 alle 19.30, articolate nelle adiacenze e negli uffici del Palazzo comunale, in piazza IV Novembre, struttura nella quale saranno ancora allestite direzione gara e sala stampa. La premiazione conclusiva si svolgerà a fine gara al Cineforum comunale, sempre nella piazza IV Novembre. La direzione di gara è affidata all’internazionale ennese Alessandro Battaglia, mentre le ricognizioni autorizzate si svolgeranno sabato 6 dicembre dalle 9.30 alle 13.30.

Come si può facilmente intuire, niente sarà lasciato al caso, dagli aspetti legati alla sicurezza (attiva e passiva, per i concorrenti ed il pubblico) a quelli enogastronomici. Con la collaborazione del Comune di Castell’Umberto e di tutti gli Enti preposti, in occasione del RallyDay, saranno anticipate le ‘magiche’ atmosfere del Natale imminente. Per le vie del paese, in contemporanea con la competizione automobilistica, è infatti prevista un’expo con tutte le più ghiotte specialità dolciarie tipiche del circondario e delle festività di fine anno. Niente male per addolcire un weekend motoristico già di per sé quanto mai ricco di adrenalina…

Ulteriori informazioni sul 1° Rally Day Monti Nebrodi potranno essere reperite dagli appassionati sul sito internet ufficiale: www.palike.it  e su Facebook, all’indirizzo: www.facebook.com/Rally Day Monti Nebrodi.

ufficio stampa 1° RallyDay Monti Nebrodi

ufficio stampa Team Palikè

Flavio Lipani

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

palla-in-rete.jpg