CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

SGB Rallye a podio con tutti e tre i suoi piloti nello slalom Torregrotta-Roccavaldina

Buon bottino per i portacolori della scuderia nebroidea, con sede a San Piero Patti, che portano a casa un primo e due secondi posti di classe nella seconda prova di Campionato Italiano Slalom Torregrotta-Roccavaldina.

Ottimi riscontri per la Sgb Rallye in una gara considerata tra le migliori in assoluto della categoria slalom, sia per la tipologia del tracciato, tecnico ed impegnativo con ben 13 postazioni di birilli, sia per la sempre ottima organizzazione che garantisce ogni anno una splendida giornata di sport.

Rosario MontalbanoMiglior prestazione per Rosario Montalbano che si aggiudica a bordo di una potente Renault Clio RS, gestita dalla Cacciatore Corse, una molto combattuta classe N2000 riuscendo anche ad arrivare a ridosso del podio di gruppo N, con una vettura in totale configurazione rallystica.

Abbiamo ottenuto un notevole risultato, sono davvero molto contento – commenta Rosario Montalbano all’arrivo – la gara è stata davvero molto dura ed impegnativa. Tracciato stupendo, ma altrettanto difficile e faticoso anche per la presenza di numerose postazioni di rallentamento. Peccato per non essere riusciti a salire sul podio di gruppo, ma la nostra macchina era completamente preparata in configurazione rallystica sia come assetto che come rapporti del cambio, così come per le gomme. Questo risultato ci da una buona carica e certamente affronteremo qualche altra gara di questa bella specialità, anche se presto speriamo di presentarci in qualche rally a bordo di una potente Clio gruppo A della Cacciatore corse. Un ringraziamento particolare mi sento di farlo proprio alla Cacciatore corse ed alla scuderia SGB Rallye per i quali è sempre un piacere correre”.

Claudio Di BuaDue ottimi secondi posti di classe per Claudio Di Bua in E1-1400cc a bordo di una Peugeot 205 rally e Dario Salpietro, in N1150 su Peugeot 106 rally, quest’ultimo al debutto assoluto a bordo di un auto da corsa.  

“Finalmente ci riprendiamo quanto è mancato lo scorso anno – commenta Di Bua – ho fatto un’ottima gara, mi sono divertito moltissimo anche se comunque resta il rammarico di non essere riusciti a vincere la classe a causa di un problema meccanico al cambio. Gran bel tracciato, si arriva alla fine abbastanza provati, quindi riuscire a far bene ti regala ottime soddisfazioni”

Molto positivo, come detto, il debutto di Dario Salpietro che con un’ottima prova di maturità ottiene uno splendido secondo di classe.

Dario SalpietroMi sono davvero divertito – sorride Dario all’arrivo – non pensavo per niente di riuscire addirittura a salire sul podio. Per me è tempo di fare esperienza e cercare, come sono riuscito a fare, di abbassare il tempo dopo ogni manche. La prova è stata davvero impegnativa e mi rende ancora più felice per quanto fatto. Adesso cerchiamo di continuare ad aumentare il feeling con qualche altra gara, per poi pensare a qualche programma più interessante”.

foto di Salvatore Cucinotta

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone 2.jpg