Risultati Prima D

Classifica Prima D

# Squadra G PTS
1 Valdinisi 26 70
2 A. Messina 26 62
3 Calatabiano 26 54
4 Pro Mende 26 41
5 Juvenilia 26 37
6 Zafferana 26 31
7 Monforte 26 28
8 Saponara 26 28
9 Duilia 81 26 28
10 S. Domen. 26 28
11 S. Alessio 26 27
12 Nike Giard. 26 26
13 Randazzo 26 24
14 Or.Sa. 26 22
Mostra Risultati e Classifiche
SCEGLI IL CAMPIONATO
PRIMA CATEGORIA GIRONE D

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Valle del Mela espugna Capo d'Orlando

{xtypo_rounded2}

VALLE DEL MELA640I^ CAT GIR C: VIRTUS CAPO D'ORLANDO-VALLE DEL MELA 2-3

Reti:2°t. 21' Manco,31'(rig)Musarra, 35'Leto.
Virtus C.D'Orlando:Sciortino(2°t 12' Lanza Volpe), La Torre A(2°t 26'Valore), Rocchetta, Ceraolo, Artale, Raneri, La Torre M, Drago, Altamore, Di Pani, Musarra. All. Fichera.
Valle del Mela: Costa, Rachdaoui, Bonina, Salvo, Capone, Nicolò, Santoro(2°t 46' Di Bella), Cocozza, Formica(2°t 17'Manco), Leto, Ragusa(2°t 42'Salmeri). All.Brigandì.
Arbitro:Alesci(Barcellona)4


Arriva la prima vittoria esterna per il Valle del Mela e porta la firma dell'estroso Leto, croce e delizia all'esordio, così come Nicolò, in maglia giallorossa. Diciamo subito che la squadra di Brigandì ha meritato nettamente il successo in virtù di un giudizioso primo tempo, giuocato controvento, limitando al minimo il raggio d'azione di Drago e compagni per poi nella ripresa, affondare i colpi e cogliere ampiamente il frutto di una supremazia indiscutibile. I locali si sono lamentati del direttore di gara che però i danni maggiori li ha creati, in virtù di una disastrosa direzione, ai giallorossi ospiti che pagano con ben sei ammonizioni e due espulsioni (alle quali vanno aggiunte le cinque ed una espulsione dei locali) le notevoli, soprattutto di personalità, deficienze del sig. Alesci. E' bene lanciare i giovani ma no allo sbaraglio perché rischiano, così com'è successo, di riportare in referto un bollettino di guerra laddove invece c'è stato il solo sano e giusto agonismo che LETO STEFANO 89una partita di calcio è normale che presenti ma senza trascendere in estremismo ma solo la grande prova di sportività di entrambe le formazioni. Chiarito ciò, è bene rilevare ciò che il campo ha detto: "il Valle del Mela non merita assolutamente la posizione di classifica che occupa – ha dichiarato il tecnico Fichera – è una squadra di buona levatura, giovane ma esperta allo stesso tempo". Sono queste le caratteristiche con le quali i ragazzi di Brigandì si sono imposti schierando i nuovi arrivati che ben si sono inseriti risultando, con Leto, determinanti ai fini del risultato. I locali, a favore di vento nel primo tempo, invano hanno cercato di superare la ragnatela di centrocampo avversario e nessuna conclusione va annotata all'indirizzo di Costa. Nella ripresa il vento soffia alle spalle degli ospiti che meglio si dispongono cominciando a porre l'assedio. Nel frattempo i locali perdono La Torre Marco, espulso per doppia ammonizione e, paradossalmente propongono l'azione più pericolosa in dieci ed in contropiede contratta però sul fondo. Brigandì inserisce Manco che, a pochi minuti dall'ingresso, si libera elegantemente del suo controllore e, dai venticinque metri esplode un fendente rasoterra che termina la sua corsa, a fil di palo, alle spalle di Lanza Volpe che era subentrato all'infortunato Sciortino. Apriti cielo, prima per i festeggiamenti dei giallorossi e, subito dopo per la condotta dell'arbitro che s'è trovato il problema di gestire la naturale animosità dei locali. La soluzione l'ha aiutato a trovarla una sciagurata uscita di Costa e così è stato subito rigore con Musarra lesto a trasformare. Il Valle del Mela, sempre in superiorità numerica, non l'ha digerito e così Leto (nella foto), con un tiro dai trenta metri, ha centrato l'incrocio, laddove di solito non ci può arrivare nessun portiere. Ingenuo però nell'esultare oltre il lecito e così la felicità per l'eurogoal all'esordio l'ha pagato col rosso. In parità numerica i celesti locali cercano ancora qualche sortita dalle parti di Costa aiutati in questo dall'arbitro che assegna cinque minuti di recupero, espelle Nicolò dopo un veniale fallo per doppia ammonizione e fa proseguire il giuoco per otto minuti oltre il 90°. La retroguardia guidata da Salvo però è attenta e così il Valle del Mela può brindare alla prima, importantissima, vittoria esterna.
Nino La Rosa

{/xtypo_rounded2}

primi sui motori con e-max.it

Risultati Prima D

Classifica Prima D

# Squadra G PT
1 Valdinisi 26 70
2 A. Messina 26 62
3 Calatabiano 26 54
4 Pro Mende 26 41
5 Juvenilia 26 37
6 Zafferana 26 31
7 Monforte 26 28
8 Saponara 26 28
9 Duilia 81 26 28
10 S. Domen. 26 28
11 S. Alessio 26 27
12 Nike Giard. 26 26
13 Randazzo 26 24
14 Or.Sa. 26 22

Prossimo Turno Prima D

Statistiche

Blu.-Palla-in-rete.jpg