SCEGLI IL CAMPIONATO

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Desport Gaggi-Gescal 2-2

{xtypo_rounded2}

Desport Gaggi   2     Gescal   2

Marcatori: 15’ Costanzo, 30’ Ammo, 37’ Vaccaro, 60’ Sergi.

Desport Gaggi: Adornetto, Pafumi, Andò, Campo, (85’Ciancio), Brunetto, Manitta, Vaccaro, Costanzo, Loiaco-no, Iervolino (57’ Barresi), Gricoli. All. Sapienza.

Gescal: Passaniti, D. Giordano, D’agostino, Di Pietro (60’Cannistrà), Salvo (48’ Sergi), Todaro (70’ Pellegrino), Pe-ditto, Acquaviva, Bonsignore, Faraone, Ammo. All. A. Giodano.

Arbitro: Severino di Catania.

GAGGI

pallone102La Desport Gaggi si esalta in una prestazione quasi “per-fetta” dove possesso palla, costruzione di gioco e azioni pericolose della coppia Vaccaro-Loiacono si fondono in un mix calcistico unico. Il pareggio finale tuttavia non esprime il valore in campo, come spesso accade nel calcio, in un match a senso unico, ma con gli ospiti cinici a sfruttare le due azioni principi per recuperare il prezioso punticino che fa bene alla classifica. Al 6’ Loiacono si scatena sulla fascia crossa per il centrale Vaccaro ma il tiro è poco felice. Al 10’ è la volta di Gricoli che serve Loiacono meglio piazzato, l’attaccante ci prova in tuffo ma colpisce male e Passaniti neutralizza. Due minuti dopo i gaggesi mettono ancora pressione con Loiacono che tutto solo davanti alla porta clamorosamente sbaglia la conclusione su precedente passaggio di Iervolino. Il gol è nell’aria come dimostra poco dopo al 15’, stavolta è Costanzo che con uno spiovente dal limite inganna l’estremo difensore messinese. Alla mezz’ora l’episodio da dimenticare un black out difensivo da all’attaccante Ammo la palla del momentaneo pareggio. La Desport intuisce che deve riaccelerare e al 37’ finalizza con il capitano Vaccaro che di testa gonfia la rete avversaria. Nella ripresa al 60’ un angolo di Bonsignore per la testa di Sergi riporta il risultato in parità. Da qui in avanti gli alcantarini ci provano a segnare ma la palla non ne vuole sentire di finire oltre la linea di porta.

                                                     Giuseppe Le Mura

{/xtypo_rounded2}

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

palla-in-rete.jpg