SCEGLI IL CAMPIONATO

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Trecastagni da record. Puglisi beffa la Jonica. Robur in festa con Messina e Galletta. Giardini sorride.

Messina - RoburLa ventunesima giornata del campionato ha fatto evidenziare, soprattutto, la sospensione della gara tra Messina Sud e Aci S.Antonio sul risultato di 0 - 1. Le due squadre che lottano per obiettivi diversi (i messinsesi puntano alla salvezza, gli etnei ai play-off) non hanno concluso l'incontro. Il direttore di gara Francesco Davide Bonaccorso, della sezione di Catania, ha decretato anticipatamente la fine delle ostilità per essere stato colpito da un giocatore peloritano che si sarebbe scagliato contro dopo aver rimediato prima il giallo e poi il rosso per proteste. Tornando al calcio giocato, continua la corsa del Trecastagni verso la promozione. La vittoria in quel di Milo sancisce lo strapotere della squadra del presidente Cutuli alla decima vittoria in trasferta. Nessuno ha fatto meglio. Ritorna al successo il Calatabiano con un perenterio 3 – 1 sul Real S. Venerina. La squadra del tecnico Graziano Peri ritrova gioco e gol grazie alla regia di Beccaria. Per la seconda della classe vanno a rete Luca Mangano (autore di una doppietta) e lo stesso centrocampista peloritano. Stop della Fc Jonica al “Luigi Averna” per 1 – 0. La vittoria rilancia la Russo Calcio verso la griglia dei play-off. Il gol partita dopo appena 4' porta la firma di Puglisi che spiazza Potenza, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La formazione di Enzo Filoramo non riesce a riequilibrare l'incontro, anzi si rende pericolosa solo in una circostanza (81') quando Frazzica gira in rete una palla in piena area. E' l'unica azione degna di nota per i gli jonici privi ancora di Feliciotto, Herasymenko e Loria. Prova di carattere della Robur che si aggiudica ( 2- 0) il derby con la Desport Gaggi. I letojannesi, adesso, possono guardare con più ottimismo alla salvezza, mentre per gli alcantarini il discorso continua a rimanere aperto. I gol bianconeri sono stati messi a segno da Messina (nella foto) e Galetta su calcio di rigore (quinto stagionale). L'impresa della giornata è dello Sporting Club Giardini, impone lo 0 – 0 all'Acicatena. Il divario in classifica (17 punti) viene sopperito dalla voglia dei giardinesi di evitare la retrocessione diretta. Adesso il discorso salvezza per lo Sporting Club Giardini, potrebbe aver un altro sapore, in virtù dell'eventuale penalizzazione a carico del Messina Sud. In coda alla classifica pareggia pure il Lineri Misterbianco nella difficile trasferta di Aci Bonaccorsi. Gara vivace con quattro reti. Il 2 – 2 finale rispecchia l'andamento dei novanta minuti. Questo turno sancisce che nessun risultato è scontato. Bagarre in testa e in fondo alla classifica. Messina Sud, Sporting Club Giardini e Lineri Misterbianco si giocano negli ultimi 450' la retrocessione diretta, mentre Desport Gaggi, Fc Jonica e Robur (una partita in meno) sono a rischio play-out. Nella classifica dei marcatori torna in vetta Beccaria. Raggiunto Aleo a quota dodici.

Pippo Trimarchi/Gianni Arpi

fonte: http://www.gazzettajonica.it/

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

gol-pallone-in-rete.jpg