Risultati Promozione B

Classifica Promozione B

# Squadra G PTS
1 Cephaledium 30 69
2 Acquedolci 30 65
3 S. Anna 30 56
4 Città di Gangi 30 54
5 Santang. 30 53
6 P. Torrenovese 30 45
7 milazzo 30 43
8 Sinagra 30 40
9 Bagheria 30 36
10 Acqued. 30 35
11 Iniziativa 30 32
12 Lascari 30 31
13 Rocca C. 30 31
14 Casteld. 30 29
15 Gioiosa 30 28
16 Altofonte 30 25
Mostra Risultati e Classifiche
SCEGLI IL CAMPIONATO
PROMOZIONE GIRONE B

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cefalù-Santangiolese 1-0: una magia di Restivo regala la vittoria ai palermitani

Contro la Santangiolese basta una punizione-capolavoro del difensore per sbloccare il match. Le squadre chiudono in dieci contro dieci, espulso anche il presidente dei messinesi.

Restivo esultanzaAlla fine è servito l’episodio per consentire al Cefalù di vincere un incontro estremamente tirato: il match-winner di giornata è nientemeno che il difensore Restivo, che salva i suoi sfoderando un capolavoro di punizione, decisiva quanto letale per la Santangiolese, sconfitta 1-0.

Il nuovo Cefalù (targato come sempre dal mister Minutella) non delude mai all’esordio, ma nell’anticipo di questo Sabato impatta -almeno inizialmente- contro un’arcigna difesa messa in piedi dalla squadra del tecnico Palmeri: i messinesi giocano una partita di attesa, difendendo praticamente con ogni mezzo la propria porta, al punto da commettere falli in modo sistematico. In mezzo a larghi tratti di partita costellati da queste schermaglie, non poteva che essere il piccolo dettaglio a fare la differenza, e così è stato.

Contro i biancoazzurri, i padroni di casa scendono in campo con un’inedita seconda maglia colorata di rosso; tra i pali, a sorpresa, c’è il classe ’97 Tarantino, accompagnato dagli altri due Juniores, Ingrassia e Fazio (cefaludese, neo-acquisto prelevato dal Campofelice, subito titolare). Tra i grandi assenti bisogna ricordare Francesco Compagno -squalificato- e Marco Geraci –out 20 giorni-.

TANTO CEFALU’, MA ANCHE TANTI CARTELLINI- Non è certo esaltante la prima frazione di gioco, caratterizzata da una serie di conclusioni imprecise da parte dei gialloblu, che non trovano nessuna risposta degli ospiti, più attenti a coprirsi, anche al costo di ricevere continue sanzioni dal direttore di gara Scarantino di Caltanissetta.

Al 5’ è Badalamenti a impegnare Lamonica, con un tiro insidioso partito dall’ingresso dell’area, ma il portiere blocca senza troppi grattacapi. Intorno la mezz’ora è decisivo il salvataggio di Tarantino, coraggiosissimo in uscita, quando strappa via il pallone dalla fronte di Balastro, lasciato solo. Colpo di scena quando i due capitani (Villafranca e Pintaudi F.) lasciano il campo anzitempo per proteste verso l’arbitro, che rifila loro la somma di ammonizioni tra il 35’ e il 44’. Il vero acuto si registra nel finale, con la punizione di Ceraulo che colpisce in pieno l’incrocio dei pali: brivido mostruoso al termine di un primo tempo poco spettacolare, ma discreta prova del Cefalù.

IL LAMPO DI RESTIVO SBROGLIA LA MATASSA- Come da copione, la seconda frazione segue la scia dei precedenti 45 minuti: pochi tiri in porta e gioco fermo per molti minuti, col taccuino dei cattivi in continuo aggiornamento, ancor di più di quello delle azioni salienti. Caronia e D’Amico si scatenano su inserimento e su palle alte, ma sembra tutto inutile; ci vuole un difensore centrale, Restivo, per superare di misura la tosta avversaria: splendido il destro a giro sul piazzato, che gonfia la rete dopo aver sfondato il sette.

Ultimi minuti di partita, ancora una volta, macchiati dalle polemiche arbitrali: anche il presidente della Santangiolese viene espulso per aver contestato l’assegnazione di un fuorigioco da lui considerato inesistente. Per finire, c’è ancora tempo per recriminare un rigore -questa volta in favore del Cefalù- lamentato da Vegna, che viene atterrato in area quando il cronometro segna il minuto 96’. Dopo un recupero interminabile, l’incontro finisce sul risultato di 1-0.

L’attesa è finita: dopo tante settimane è ripartito il campionato per il Cefalù, e adesso a parlare sarà il campo. E’ già tempo di polemiche arbitrali in questa nuova stagione, e perfino in questa giornata d’esordio la terna arbitrale ha avuto il suo da fare, condizionando anche l’incontro, almeno sul profilo nervoso. Quello che contava oggi, era accaparrarsi i primi tre punti della stagione -con o senza la prestazione-, ma il Cefalù ha dimostrato di essere unito e compatto, offrendo anche qualche spunto interessante: ha retto bene la difesa con un Bertolino in veste di regista arretrato; perfetto il centrocampo -molto propositivo- dove a fare da metronomo c’è un Ceraulo in gran forma. E Domenica è già tempo di derby, contro il Castelbuono.

Cefalù 1-0 Santangiolese

A.S.D. Cefalù Calcio:1 Tarantino; 2 Badalamenti, 3 Ingrassia, 4 Ceraulo, 5 Bertolino, 6 Restivo, 7 Villafranca cap.(amm.35’-44’), 8 D’Amico(amm.73’); 9 Tomasello(amm.38’,Vegna 57’), 10 Caronia(amm.17’), 11 Fazio(Chiappone 71’). All. Minutella. A disposizione:Fiduccia, Alfonzo, Alletto, Mantia, Sferruzza.

Santangiolese:1 Lamonica, 2 Bruno(Princiotto L. 83’), 3 Pintaudi T., 4 Pintaudi F. cap.(amm.35’-44’), 5 Marziani, 6 Balastro(amm.15’), 7 Mangano(Passalacqua 88’), 8 Cocivera(amm.18’), 9 Pintaudi S.(Arasi 60’), 10 Gullà(amm.33’), 11 Spinella(amm.70’).All.Palmeri. A disposizione: Giuttari, Locorotondo, Cortolillo, Princiotto D.

Arbitro: Scarantino (CL) / ass. Pintus (CL) Palumbo (AG).

Reti: 63’Restivo.

L’addetto stampa – Gianmarco Cesare – www.cefalucalcio.it

primi sui motori con e-max.it

Risultati Promozione B

Classifica Promozione B

# Squadra G PT
1 Cephaledium 30 69
2 Acquedolci 30 65
3 S. Anna 30 56
4 Città di Gangi 30 54
5 Santang. 30 53
6 P. Torrenovese 30 45
7 milazzo 30 43
8 Sinagra 30 40
9 Bagheria 30 36
10 Acqued. 30 35
11 Iniziativa 30 32
12 Lascari 30 31
13 Rocca C. 30 31
14 Casteld. 30 29
15 Gioiosa 30 28
16 Altofonte 30 25

Prossimo Turno Promozione B

Statistiche

palla-in-rete.jpg