SCEGLI IL CAMPIONATO

Classifica Serie D

# Squadra G PTS
1 Troina 19 44
2 Vibonese 19 37
3 Igea 19 37
4 Nocerina 19 35
5 Ercolanese 19 33
6 Acireale 19 32
7 Gela Calcio 19 28
8 Cittanovese 19 27
9 Sancatald. 19 26
10 Gelbison 19 24
11 Portici 19 24
12 Messina 19 24
13 Palazzolo 19 22
14 Roccella 19 19
15 Ebolitana 19 17
16 Palmese 19 15
17 Isola 19 7
18 Paceco 19 7

Risultati Serie D

3 Giornata Ritorno
Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Vibonese Calcio Srl
Vibonese
Gela Calcio
Gela Calcio
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
A.C.R. Messina
Messina
Cittanovese
Cittanovese
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Igea Virtus Barcellona
Igea
Nocerina
Nocerina
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Ebolitana 1925
Ebolitana
Isola Capo Rizzuto
Isola
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Roccella
Roccella
Acireale Calcio 1946
Acireale
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Sp. Palazzolo
Palazzolo
Sancataldese
Sancatald.
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Troina
Troina
Gelbison Vallo Lucania
Gelbison
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 14:30
Palmese
Palmese
Pol. Paceco
Paceco
-:-

Datum Dom. 21. 01. 2018 Beginn 15:30
Ercolanese
Ercolanese
Portici 1906
Portici
-:-

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La Cavese in vetta alla classifica, tra le siciliane sorride solo la Sancataldese che cala il poker al Sersale, male Igea Virtus, Sicula Leonzio e Due Torri , pari del Gela contro la Palmese.

pallone102L’Igea Virtus perde la testa della classifica a favore della Cavese e viene raggiunta dal Rende che sul proprio terreno di gioco impone lo stop alla formazione nebroidea. La formazione giallorossa gioca bene la prima frazione di gioco ma nella ripresa rimangono in inferiorità numerica e la formazione calabrese passa in vantaggio grazie ad un penalty trasformato da Gigliotti. Gli uomini di mister Raffaele non riescono a pareggiare i conti e nel finale vengono puniti dal contropiede dei locali che raddoppiano all’87’ con Ferreira.

La Cavese approfitta della prima sconfitta della prima sconfitta stagionale della formazione barcellonese e conquista la vetta grazie ad un perentorio 1-3 imposto in casa della Sicula Leonzio, che deteneva il primato in classifica proprio in coabitazione con la formazione barcellonese, nel big-match di giornata. La formazione campana chiude la prima frazione di gioco sullo 0-2 in virtù delle reti messe a segno da D’Anna e Gabrielloni e nella ripresa al 65’ arriva la terze rete siglata da Di Deo su calcio di rigore. In pieno recupero rigore trasformato da Ricciardo che realizza il gol della bandiera. Sfuma la possibilità della fuga in vetta alla classifica per la formazione siciliana che si vede scavalcata proprio dalla Cavese.

La Sancataldese cala il poker al Sersale in una gara senza storia. I verdeamaranto chiudono la partita con due gol per tempo. Nella prima frazione di gioco vanno a segno con Fragapane al 12’ e Alù al 28’ e nella ripresa con Bello al 74’ e Polito su calcio di rigore al 79’. Grazie ai tre punti conquistati la Sancataldese sale a quota 11 punti.

Unico pari di giornata lo 0-0 decretato a Gela tra i padroni di casa e la Palmese in una gara con poche emozioni e molto equilibrata.

La Frattese supera a domicilio 2-0 il Due Torri con un gol per tempo. Apre le marcature Vacca al 38’ e raddoppia Longo al 51’. L’ennesima sconfitta relega Biancorossi di mister Venuto nelle zone basse della classifica.

Il Gladiator espugna il campo dell’Aversa per 2-3. Vantaggio ospite maturato nel primo tempo grazie al gol di Maraucci e raddoppio nella ripresa ad opera di Del Sorbo. Accorcia le distanze il Gladiator con un rigore trasformato da Marzano ma gli ospiti allungano ancora con Anzalone ed infine Esposito accorcia le distanze per i locali siglando il definitivo 2-3.

Il Gragnano supera il Castrovillari con un tennistico 6-2. Il Primo tempo si chiude sull’1-1 con Gatto che porta in vantaggio i locali e Vitale che realizza il pari calabrese. Nella ripresa dilaga la formazione campana con Konate e Santaniello che vanno in gol prima della rete del Castrovillari realizzata da Gaetani che rimette in discussione la gara. Ma a questo punto della gara il Gragnano dilaga andando in gol altre tre volte ancora con Konate (doppietta) e due volta con Santaniello (tripletta per lui).

Il Pomigliano impone il risultato al Roccella con un netto 3-1. Doppio vantaggio per i padroni di casa che vanno a segno con Mattioli e Suriano prima del gol di Iaaribi, realizzato su calcio di rigore, che accorcia le distanze e chiude la prima frazione di gioco sul 2-1. Nella ripresa chiude la gara il gol di Pisani per il 3-1 finale.

Infine la Turris cala il tris alla malcapitata Sarnese e sale al quinto posto in classifica a tre punti dalla vetta. La Turris chiude il primo tempo in vantaggio con Evacuo dilaga nella ripresa andando in gol con Picci ed ancora con Evacuo.

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone 2.jpg