SCEGLI IL CAMPIONATO

Risultati Terza Barcellona A

Classifica Terza Barcellona A

# Squadra G PTS
1 San Mauro 20 49
2 Tortorici 20 48
3 Caronia 20 38
4 Mistretta 20 37
5 T.C. Acquedolci 20 32
6 Green Tusa 20 29
7 Novara 20 28
8 Longi 20 18
9 Tusa Anspi 20 14
10 Oliveri 20 14
11 Mirto 20 4

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Pro Tonnarella rimane solitario al comando, il Città di Naso impone il pari al Raccuja, l’Umbertina travolta in casa dal Capo d’Orlando, il Real Merì sale al terzo posto ed il Rodì Milici conquista la prima viittoria

{xtypo_rounded2}

Real Meri 2Il Pro Tonnarella rimane solitario al comando, il Città di Naso impone il pari al Raccuja, l’Umbertina travolta in casa dal Capo d’Orlando, il Real Merì sale al terzo posto ed il Rodì Milici conquista la prima viittoria

L’Acdr Raccuja spreca l’occasione di raggiungere in vetta alla classifica il Pro Tonnarella, impegnato in questo turno contro la fuori classifica Or.Sa P.G., e non va oltre il pari sul campo del Città di Naso. La Formazione di casa si porta addirittura sul 2-0 con due reti di Ezio Calanna per poi essere raggiunta dal Raccuja grazie ai gol i Caputo e Adornetto nel primo tempo. Nella ripresa gli ospiti di mister Raffaele Sette trovano il vantaggio con Pancaldo ma Ezio Calanna, in giornata di grazia, segna la rete del 3-3 firmando la sua tripletta personale.

Il Pro Tonnarella mantiene, così un vantaggio di due punti sull’Acdr Raccuja e il 12 gennaio, alla ripresa del campionato sarà impegnato proprio sul difficile terreno di gioco del Raccuja in una sfida che metterà in palio oltre ai tre punti il comando della classifica.

La capolista era impegnata contro la fuori classifica Or.Sa. (fin qui imbattuta) ed è riuscita a conquistare la sesta vittoria consecutiva imponendosi per 4-1. Il Primo tempo si chiude con i padroni di casa in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Marino (r). Nella ripresa a segno anche De Maio, ancora Marino e Scilipoti. Il gol della bandiera per il barcellonese realizzato da Tornambè.

L’Umbertina, fino a questo momento una delle pretendenti alla vittoria finale, non sembra essersi ripresa dalla sconfitta subita contro il Raccuja e subisce un harakiri casalingo perdendo 7-1 contro il Capo d’Orlando. La formazione di Castell’Umberto era passata in vantaggio con un gol del neo-acquisto Lenzo ma da lì a fine gara dilaga il Capo d’Orlando che va a segno le doppiette di Caruso e Caliò, e le reti Antonuccio, Alessandrino e Fabio.

Al terzo posto sale il Real Merì (nella foto), sorpresa di questo inizio di campionato, che vince di misura il derby casalingo con il Tripi per 2-1. Padroni di casa che si portano sul 2-0 con Ruggeri e De Pasquale, nella ripresa la rete degli ospiti con Antonio Cusumano.

Infine conquista la prima vittoria stagionale il Rodì Milici che, tra le mura amiche, batte il fanalino di coda Tonnarella Beach per 2-1.  I locali si portano  in vantaggio con Cicero nel primo tempo ma Antonio Catalfamo, nella ripresa, riporta in parità l’incontro prima della rete di Bertolami che regala i primi tre punti stagionali al Rodì Milici.

{/xtypo_rounded2}

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone 2.jpg