SCEGLI IL CAMPIONATO

Risultati Terza Barcellona A

Classifica Terza Barcellona A

# Squadra G PTS
1 San Mauro 20 49
2 Tortorici 20 48
3 Caronia 20 38
4 Mistretta 20 37
5 T.C. Acquedolci 20 32
6 Green Tusa 20 29
7 Novara 20 28
8 Longi 20 18
9 Tusa Anspi 20 14
10 Oliveri 20 14
11 Mirto 20 4

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Tripi ferma la capolista Raccuja, vincono Pro Tonnarella, Umbertina e Capo d’Orlando.

TripiNella seconda giornata di ritorno la capolista Acdr Raccuja subisce, a sorpresa, la prima sconfitta stagionale nella trasferta di Tripi e viene raggiunta al vertice della classifica dal Pro Tonnarella.

L’undici raccujese di mister Raffaele Sette subisce il vantaggio dei locali con Alessio Cusumano, ma riesce a raddrizzare la gara nei minuti finali del primo tempo quando il direttore di gara, Spinola di Barcellona, concede il penalty alla formazione ospite con conseguente cartellino rosso ai danni del difensore del Tripi. Marco Adornetto realizza l’1-1 dagli undici metri. Nella ripresa la capolista, seppur in superiorità numerica, non riesce a rendersi pericolosa ed il Tripi affonda il colpo con Cusumano che trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di De Pasquale in area di rigore raccujese. Il Tripi (nella foto) conquista tre punti pesanti mentre l’Acdr Raccuja interrompe la striscia positiva di risultati che l’aveva vista cedere punti solo nella trasferta di Naso nella gara chiusa in parità.

Il Pro Tonnarella vince, pur soffrendo ed in inferiorità numerica, sul campo del Real Merì ed aggancia la vetta della classifica. A Merì i locali si portano in vantaggio nel primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Messina. Nella ripresa la formazione ospite riesce a ribaltare il risultato prima pareggiando con Marino e poi con Schepis che trasforma il rigore dell-1-2.

Un gol del solito Salvatore Franchina, messo a segno nel primo tempo, regala la vittoria esterna all’Umbertina sul terreno di gioco del Rodì Milici, La formazione allenata umbertina si porta così a -5 dalla vetta e tra due giornate affronterà la capolista Raccuja sul proprio terreno di gioco.

Al Ciccino Micale, il Capo d’Orlando fa suo il derby contro il Naso con un perentorio 3-1. La formazione ospite passa i vantaggio nella prima frazione di gioco con Nicomede ma Caruso ristabilisce le distanze per i locali. Nella ripresa Di Pani e Botta chiudono la gara in favore della formazione orlandina adesso al quinto posto in classifica che, però, al momento non vuol dire play-off considerato che lo scarto dalla seconda è di dodici punti.

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

Blu.-Palla-in-rete.jpg