SCEGLI IL CAMPIONATO

Risultati Terza Messina A

Classifica Terza Messina A

# Squadra G PTS
1 Casalvecchio 21 57
2 Cus Unime 20 44
3 Real Zancle 20 40
4 Real 21 33
5 Malfa 21 33
6 G.S. 20 32
7 Atletico 20 31
8 Atletico 20 31
9 S. Villafranca 20 20
10 Arci Grazia 20 17
11 Roccaguelfonia 20 17
12 Antillo 19 12
13 Scirocco 20 -1

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Camaro si impone di misura sul Messina Audace

{xtypo_rounded2}

Galati Marina 4 novembre 2012

ASD Camaro Messina: BONACCORSO – FOTI – ABBATE – FERRARA – SANTORO – FRISONE – GULLETTA – ZAGARELLA – BATTAGLIA – SUVIO – TRIPI – In panchina: MUSIANO – TRIPI – SPURIA – SCIMONE – DAVI’ – AUGIMERI

ASD Messinaudace: CAFARO – PATTI – FUCILE – CHIERCHIA – ALLEGRA – RICCIARDO – BOMBACI – MUNAO’ – FICARRA – PASSALACQUA – DIVETO – In panchina: PADOVANO – BATTAGLIA – STURIALE – TRIFILO’ – FAMA’

CAMARO MESSINAUDACE 4NOV12Primi minuti di marca ospite, padroni della trequarti avversaria che all’8’ sfiorano la rete con Bombaci ben servito da Chierchia su punizione, dal 12’ il Camaro sale in cattedra e diventa incisivo con gli attaccanti Battaglia e Tripi che sfiorano almeno in 3 occasioni la rete, i locali lamentano, giustamente, un mancato rigore per atterramento di Tripi in area di rigore, al 30’ Fucile per gli audaci sfiora la rete, in piena area di rigore manca la “zampata” vincente su un pallone da calcio d’angolo, i locali però insistono con le verticalizzazioni e gli inserimenti delle punte chiamando il portiere Cafaro agli straordinari, il primo tempo si chiude con una traversa colpita da Bombaci con un gran tiro dai 20 metri, sarebbe stata la beffa per il Camaro. Nella ripresa mister Spanò effettua 3 cambi inserendo Trifilò, Battaglia e Sturiale ma al 65’ i locali si portano in vantaggio con Tripi assistito dal neo entrato Spuria, il Messinaudace reclama per un presunto fallo ai danni di Chierchia a centrocampo. Mister Conti del Camaro continua con i cambi buttando nella mischia anche Scimone, Davì e Augimeri, il Messinaudace ricorre all’ultimo cambio inserendo Famà al posto di uno spento Chierchia. Inutili gli attacchi del Messinaudace che pur riversandosi nella metà campo aversaria non si rende mai veramente pericoloso. L’arbitro Rinaldi, buono il suo lavoro, fischia la fine dopo 4 minuti di recupero e il Camaro vince meritatamente la sua prima partita di campionato.

Ciuzzo ‘76 

{/xtypo_rounded2}

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

palla-in-rete.jpg