CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

EXPLOIT PALLAVOLO MESSINA: I giallorossi regolano in 4 set la terza della classe

 

934157 955187557884946 8904369282857546088 nSe la partita con Trapani poteva essere vista come un punto di non ritorno in caso di sconfitta, quella contro Mazara si presentava come necessaria da vincere per non buttare quanto di buono ottenuto con Trapani.

La bravura dei giallorossi nel match casalingo contro Mazara è stata proprio quella di saper sfruttare a pieno le occasioni create e nell’aver annichilito la terza della classe con una bella prestazione di gruppo.

 

Trimarchi non cambia molto, reinserisce nei titolari Mastronardo in luogo di D’Arrigo.

Messina ha l’abilità di non fare ambientare i mazaresi e riprende esattamente da dove aveva lasciato a Trapani. Squadra ordinata ed efficace in tutte le fasi e primo set che scorre via così senza intoppi.

Nel secondo parziale decidono di scendere in campo pure gli ospiti, i quali trascinati da capitan Agola danno vita ad un match equilibrato e divertente. Messina non molla mai la presa e Mazara comanda le operazioni per quasi tutto il parziale. La chiave di volta si ha sul 23-21 in favore della formazione ospite. Trimarchi sostituisce Scafidi con Ionata per inquadrare meglio la ricezione e sistemare un cambio palla divenuto balbettante. La mossa dà i frutti sperati e i peloritani con l’accoppiata dei D’Andrea, uno al servizio ed uno in attacco, ribaltano lo svantaggio e si aggiudicano il parziale per 26-24.

Col doppio svantaggio sul groppone, Mazara ha una reazione di rabbia ed orgoglio che la porta a vincere il terzo parziale, complice anche un calo fisico dei giallorossi.

Reazione che tuttavia risulta come un momento estemporaneo della partita poiché l’ultimo set diventa a tutti gli effetti una passerella per i padroni di casa.

Guidati da un buon Giuseppe Mastronardo, lo comandano fin dalle prime battute e non concedono ulteriori possibilità a Mazara di riaprire definitivamente il match.

 

PALLAVOLO MESSINA – ESSEPI AUTO MAZARA : 3-1 ( 25-18, 26-24, 23-25, 25-18 )

 

PallavoloMessina:
Mastronardo M. D'Andrea A. Cavallaro, D'Andrea M. Scafidi, D'Andrea F. Mastronardo G. Degli Esposti(K)Ionata,Bartolomeo,D'Arrigo,Zappalà(L)
All.Trimarchi
EssepiautoMazara:
Sinacori, Stuardo A. Stuardo G. Sossio (K) Agola, Laudipina, Basilio, Mulone, Banaouas, Lombardo, Cipolla(L1)Manzo(L2)
All. Rizzuto

 

 

 

 

 

L’ufficio stampa

EXPLOIT PALLAVOLO MESSINA

 

I giallorossi regolano in 4 set la terza della classe

 

Se la partita con Trapani poteva essere vista come un punto di non ritorno in caso di sconfitta, quella contro Mazara si presentava come necessaria da vincere per non buttare quanto di buono ottenuto con Trapani.

La bravura dei giallorossi nel match casalingo contro Mazara è stata proprio quella di saper sfruttare a pieno le occasioni create e nell’aver annichilito la terza della classe con una bella prestazione di gruppo.

 

Trimarchi non cambia molto, reinserisce nei titolari Mastronardo in luogo di D’Arrigo.

Messina ha l’abilità di non fare ambientare i mazaresi e riprende esattamente da dove aveva lasciato a Trapani. Squadra ordinata ed efficace in tutte le fasi e primo set che scorre via così senza intoppi.

Nel secondo parziale decidono di scendere in campo pure gli ospiti, i quali trascinati da capitan Agola danno vita ad un match equilibrato e divertente. Messina non molla mai la presa e Mazara comanda le operazioni per quasi tutto il parziale. La chiave di volta si ha sul 23-21 in favore della formazione ospite. Trimarchi sostituisce Scafidi con Ionata per inquadrare meglio la ricezione e sistemare un cambio palla divenuto balbettante. La mossa dà i frutti sperati e i peloritani con l’accoppiata dei D’Andrea, uno al servizio ed uno in attacco, ribaltano lo svantaggio e si aggiudicano il parziale per 26-24.

Col doppio svantaggio sul groppone, Mazara ha una reazione di rabbia ed orgoglio che la porta a vincere il terzo parziale, complice anche un calo fisico dei giallorossi.

Reazione che tuttavia risulta come un momento estemporaneo della partita poiché l’ultimo set diventa a tutti gli effetti una passerella per i padroni di casa.

Guidati da un buon Giuseppe Mastronardo, lo comandano fin dalle prime battute e non concedono ulteriori possibilità a Mazara di riaprire definitivamente il match.

 

PALLAVOLO MESSINA – ESSEPI AUTO MAZARA : 3-1 ( 25-18, 26-24, 23-25, 25-18 )

 

PallavoloMessina:
Mastronardo M. D'Andrea A. Cavallaro, D'Andrea M. Scafidi, D'Andrea F. Mastronardo G. Degli Esposti(K)Ionata,Bartolomeo,D'Arrigo,Zappalà(L)
All.Trimarchi
EssepiautoMazara:
Sinacori, Stuardo A. Stuardo G. Sossio (K) Agola, Laudipina, Basilio, Mulone, Banaouas, Lombardo, Cipolla(L1)Manzo(L2)
All. Rizzuto

 

 

 

 

 

L’ufficio stampa

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone.jpg