CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

LA PALLAVOLO MESSINA RIMANDA L’APPUNTAMENTO CON LA VITTORIA Brutta sconfitta interna dei giallorossi che perdono 3-2 dopo essere stati in vantaggio 2-1

20160123 210538Niente da fare per i ragazzi di mister Trimarchi che speravano di riuscire a tornare al successo davanti al proprio pubblico.

L’Hobby Volley si dimostra furbo nello sfruttare le debolezze dei padroni di casa e ribalta il risultato.

I peloritani scendono in campo con un sestetto inedito che vede tra i titolari i giovani Alessandro D’Andrea e Gianluca D’Arrigo; a farne le spese sono Scafidi e Michele Mastronardo.

Il primo parziale scorre via senza eccessivi patemi. La formazione giallorossa si presenta pulita ed efficace nel cambio palla e va al giro di campo sull’1-0.

Il ritorno sul taraflex è però traumatico. I giallorossi cancellano quanto di buono fatto vedere nel primo parziale e consentono all’Hobby Volley di condurre l’andamento del gioco. Trimarchi è costretto ad interrompere le ostilità ed al rientro i suoi appaiono decisamente più determinati e riescono a riacciuffare gli ospiti. Arrivati sul venti pari però la lampadina si spegne e Palermo riesce a portarsi sull’1-1.

Messina subisce il colpo e non si rialza subito. Trimarchi prova a cambiare le carte ed inserisce Ionata per Mastronardo. Il set va avanti a fiammate prima dell’una, poi dell’altra squadra. Ad avere la meglio però questa volta è la formazione di casa che grazie ad un ottimo Francesco D’Andrea porta a casa il parziale.

A vantaggio acquisito i giallorossi hanno il merito di non calare l’attenzione. Vanno però in difficoltà intorno alla metà del quarto parziale grazie ad un buon servizio ospite e a delle scelte arbitrali alquanto rivedibili. Sul 16-9 in favore di Palermo, Messina non si arrende e il mister di casa decide di affidarsi all’esperienza dei gemelli Mastronardo per provare a colmare il gap. La mossa dà i suoi frutti a metà perché i giallorossi rientrano in partita fino al 22-24; a chiudere il set ci pensa un fischio arbitrale su un’invasione rivedibile.

Il tie break è un altalena di emozioni che tutta via rivede in breve quanto successo nel parziale precedente. Palermo va avanti e Messina insegue gettando in campo tutto quello che gli rimane. Il risultato alla fine non è quello sperato e a festeggiare sono gli ospiti che vincono ed allungano in classifica.

Adesso si riparte fin da subito cercando di rialzare la testa e andando a cercare la vittoria in quel di Trapani.

 

PALLAVOLO MESSINA – HOBBY VOLLEY PALERMO: 2-3 (25-21, 20-25, 26-24, 22-25, 12-15).

 

Pallavolo Messina: Mastronardo M., D’Andrea A., Cavallaro, D’Andrea M., Scafidi, D’Andrea F., Mastronardo G., Degli Esposti (K), Ionata, Bartolomeo, D’Arrigo, Zappalà (L)

All. Trimarchi

 

Hobby Volley Palermo: Caruana, Damiata, Faddetta, Recupero, Spiana, Favarò, Seidita, Pavone, Lucera, Gargano (K), Perna (L)

All. Renda

 

L’ufficio stampa

 

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

pallone_calcio1_web--400x300.jpg