CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli

SocialVolley il nuovo progetto tecnico comune


logo-socialvolleyGiunti quasi all’inizio della 3^ Stagione Sportiva del SocialVolley, le società sportive catanesi consorziate e cioè:

Atletico Volley Trecastagni, Area Volley, Roomy Club e Volley Valley intendono comunicare alle istituzioni sportive, agli sponsors, ai tifosi, ai genitori dei loro atleti/e ed a tutti coloro i quali seguono ormai da vicino le vicende del SocialVolley alcune novità per la prossima stagione agonistica 2014/2015.

Innanzitutto, si informa che, a partire dall’1 Luglio 2014, il CUS Catania non fa più parte del SocialVolley e che le sopra menzionate quattro società hanno deciso di proseguire l’importante collaborazione, nata nel Dicembre 2011 ed istituzionalizzata nell’Aprile del 2012, aprendo anche al settore femminile e presentando ai nastri di partenza per la prossima stagione tre gruppi formatisi in queste ultime settimane e nati dall’unione delle migliori atlete delle singole società, suddivise così come segue:

- una U18F (1997/1998), affidata alla gestione dell’Area Volley, che disputerà anche il campionato di 1^ Div. F;

- una U16F (1999/2000), affidata alla gestione dell’Atletico Volley Trecastagni, che disputerà anche il campionato di 2^ Div. F;

- una U14F (2001), affidata alla gestione della Roomy Club, che disputerà anche il campionato di U16F.

Dunque, confermando la gestione dei gruppi maschili, già suddivisi per annate, ed affidata come segue: Serie C/U19 alla Volley Valley, Serie D/U17 (‘98) all’Atletico Volley Trecastagni, 1^Div. M/U17 (‘99) alla Volley Valley, U17/U15 (2000) alla Roomy Club, U15/U14 (2001) all’Area Volley e U14/U13 (2002) alla Roomy Club, il Consorzio schiererà 9 formazioni agonistiche tra settore maschile e quello femminile, che disputeranno ben 18 campionati FIPAV (Regionali/Provinciali/Giovanili), avendo come sempre l’obiettivo di ben figurare e raggiungere i migliori risultati agonistici possibili.

Il SocialVolley era nato con finalità generali di rilancio del volley catanese non solo in termini di risultati sportivi, ma anche dal punto di vista del Marketing, della Formazione e della Comunicazione. Ci si è resi conto che quest’ultime finalità, senza le opportune risorse economiche, nonostante lo sforzo profuso da parte di tutte le realtà presenti all’interno del SocialiVolley, non possono essere allo stato perseguite. L’attuale stato sociale ed economico della città di Catania e della Sicilia in generale, non permette altresì di dare il giusto sfogo realizzativo a tutte le ottime idee prospettate in questi anni all’interno del Direttivo.

Alla luce di quanto sopra, i Presidenti ed i Responsabili delle suddette società consorziate, in maniera molto pragmatica, hanno deciso di proseguire il progetto tecnico comune avviato (rilanciandolo, si ribadisce, anche nel settore femminile), tornando ad investire il proprio tempo solo ed esclusivamente sui giovani atleti/e.

Si continuerà, quindi, ad operare, per una migliore ottimizzazione delle risorse umane ed economiche, con la condivisione degli atleti/e e di un’unica palestra principale ed ad utilizzare l’abbigliamento sportivo, fornito da uno stesso sponsor tecnico.

Il Direttivo ringrazia, quindi, di cuore tutti coloro i quali in questi anni hanno investito a titolo gratuito il loro tempo a 360° sul progetto SocialVolley.

Il nuovo progetto tecnico comune appena esposto ha concretamente l’obiettivo di fare bene e di cementare una collaborazione tra tutte le società sportive virtuose interessate, soprattutto per il bene dei giovani, che sono al giorno d’oggi gli unici protagonisti della vita sociale di qualsivoglia associazione sportiva.

Catania, 6 Luglio 2014.

Atletico Volley Trecastagni – Pippo Leone

Area Volley – Andrea Vitali

Roomy Club – Giovanni Barbagallo

Volley Valley – Marco Emanuele Cutore

 

primi sui motori con e-max.it

Statistiche

palla-in-rete.jpg